Outing

Mantide_religiosa

*

Confesso. Questo bloggino sta per festeggiare un anno di vita e io non ho mai parlato, se non sporadicamente con una collega di sgabuzzino e pianerottolo, della mia più grande fobia.

Sono profondamente terrorizzata dalle cavallette.

Non potrei, ovviamente, nemmeno immaginare di fare loro del male, ma sono completamente in balia del potere che esercitano su di me.

Come posso io, animalista, vegetariana, amante di ogni forma di vita, temere, al punto da soffrire fisicamente, un insetto che, oltretutto, è verde (ovvero dovrebbe avere su di me un potente effetto calmante)???

Di fronte ad una cavalletta i miei muscoli si paralizzano, la gola si secca, il respiro si blocca. In modo istintivo e senza nessun tipo di controllo mi viene da piangere e da tremare e per un po’ di tempo continuo a provare un forte senso di pericolo.

Negli ultimi anni, a causa del caldo eccessivo, queste bestiole hanno deciso di villeggiare in città. Nei mesi di luglio e agosto le vedi sui muri, aggrappate con le loro zampine, sui marciapiedi, sulle borse delle signore che passeggiano. Uscire per me, in quei momenti, è una lotta alla sopravvivenza. Non cammino sui marciapiedi ma a bordo strada per la paura che dal muro mi saltino addosso, passeggio velocemente guardandomi intorno in modo ossessivo.

Al mattino il mio primo pensiero è come affrontare questo problema senza lasciarci le piume, stirata da un’auto o decisa a fare harakiri. Potrei raccontare decine di episodi che mi hanno costretta a rinunciare ad uscire, notti passate con gli occhi sbarrati con quaranta gradi in casa senza volere aprire una finestra, orecchie attente alla voce di mia madre (abita in mezzo al verde, è abituata ad essere in buona compagna) che calma calmissima mi dice “resta di là e chiudi la porta”. Poi il suo via libera e la mia faccia pallida.

Mi vergogno di questo, soprattutto perché non sono certo una persona abituata a non razionalizzare le cose. Le cavallette sono insetti che non mordono, non pungono, non fanno la cacca in giro, non portano malattie, non puzzano…ma allora a che minchia servono????????????

So tutte queste cose ma non so davvero come fare. Ho provato ad osservare le loro foto, a leggere dei testi che spiegano come sono fatte, come funziona il loro involucro verde, che cosa mangiano, come si accoppiano….non è servito a nulla. Ho paura.

…e se desiderate uccidermi sappiate che non è necessario spargere sangue. Mettemi in una stanza con una mantide religiosa (scriverne il nome è una profonda violenza che faccio a me stessa) e il gioco è fatto.

*per mettere questa foto ci ho impiegato un’ora

Annunci

~ di verdespirito su giugno 7, 2007.

23 Risposte to “Outing”

  1. mio dio verdina!
    non ho ancora letto il post ma devo commentare!!!!
    hai postato una foto di mantide?!?!?!?
    stai bene????
    aiuto, chiamate un medico!!!

  2. ho letto il post.
    verdina, come ti capisco.
    come ti capisco…

    per me è uguale, uguale uguale con i ragni.
    ma proprio uguale!
    hai descritto tutto in maniera perfetta.

    con gli anni la fobia si sta un pochino placando, nel senso che i miniragni non mi terrorizzano più…però…penso alle vacanze controllando in internet la presenza di ragni, e quando sono andata in india il mio più grande problema era se ci fossero ragni o meno!!

  3. Ma le mantidi e le cavallette non sono due cose diverse? Anche a me le cavallette fanno schifo, ho paura che mi saltino addosso… per che farmi, poi? Strozzarmi? Le mantidi le sopporto, vivono anche nel mio giardino, dicono che stanno nei posti dove c’è una buona qualità dell’aria… sarà… vicino alla via Emilia…

  4. mantiduzza: a me con gli anni invece la fobia cresce…sigh….

    piffetta: non sono la stessa cosa ma la mia mente, per qualche affinità probabilmente di colore o forma, le associa. E mi terrorizzano entrambe. I grilli si salvano. Un eventuale incontro con l’insetto stecco mi dirà se anche lui è colpevole.

  5. Mai visto l’insetto stecco se non nei cartoni animati… secondo me non esiste, l’ha inventato Walt Disney!

  6. esiste esiste!!! ho visto le foto. uno schifio

  7. invece l’insetto stecco è così cariiiiiiiiino…

    😉

  8. Il censimento 2003, dava in netta crescita la comunita’ di insetti stecco nei paeselli… Pero’ di buono l’insetto stecco ha che i suoi accoppiamenti durano mesi 😉

  9. beh si’, più che le cavallette mi sconcerta l’invasione della città da parte delle cavallette.
    invece amo i ragni

  10. però ho paura dei gatti.è più forte di me.

  11. l’omino profumato ha parlato!!!!!
    omino profumato, renditi visibile a noi!!!

  12. l’hai detto, Mantide….l’omino profumato è qui!!!!come diceva Raffa…si sente il profumo in odo-blog-rama

  13. ihihihihihih ;-)))

  14. a me fanno schifo quasi tutti..ovvero : bacarozzi, ragni, millepiedi, forchette, cavallette,uccelli, cani grandi che mordono, cani grandi che non mordono ma potrebbero mordere, cani grandi che i padroni lasciano senza guinzaglio e dicono che tanto non mordono, topi..non sò se ho dimenticato qualcosa ditelo che a me fà schifo senz’altro….lo so che adesso arriva l’animalista puro e duro e dice che sono io una schifosa..va bene, però mi piace dumbo. ecco.

    minnie-ESAGERATA

  15. Allora mi sa che non verrai mai a trovarmi.Qui passano la villeggiatura cavallettoni lunghi una ventina di centimetri, innocui come le piccole, ma impressionanti anche per chi non é affetto da fobie, sembrano scamponi volanti.
    Mia moglie soffriva di aracnofobia e le é passata cominciando (ovviamente dai piú piccoli) a toccare le bestiole, potresti provare. Con la pazienza si ottiene tutto.

  16. TOCCARE I RAGNI??????????
    Certo, lo faccio pure io, ma di solito c’è una scarpa fra la mia mano e il loro schifosissimo corpicino peloso!

  17. toccare i ragni?????????????????????????????
    are you crazy???

  18. io odio quando esco di casa e mi accorgo di non essermi deodorata…
    proprio in quell’istante inizio a sudare, anche fosse dicembre…

  19. con l’ultimo commento ho sbagliato blog!!!!
    verdina!!volevo postare da piffetta!!!

    argh!!!
    che casinara!!!

  20. io non tocco nessuna cavallettazza, scordatevelo!!!

  21. cara amica sono nele tue stesse condizioni …ma dobbiamo fare qlcosa!!!ne ho appena avvistata una a casa del mio ragazzo..e d’ora in poi questo posto mi fara schifo e paura per settimane!!!!!!!!!!!!!ho ancora i brividi addosso…io le sogno terrorizzata la notte e proprio stamattina pensavo a quanto ero fortunata ad essere arrivata a quasi meta’ estate e a non averne avvista ancora nemmeno una!!!!! la cosa peggiore e’ che la gente non capisce!!ma dai, un’insettino!!!ma dai, non morde mica!!e che non lo so che non morde, ci mancherebbe altro, e non capiscono che per me e’ una cosa troppo difficile da affrontare e da spiegare!!!!

  22. “Googlando” sulle mantidi, sono finito qui per caso e ho letto il tuo post. Mi sono tornati alla mente i cartoni di ape Maya e Magà che mostravano alcuni insetti “cattivi” (fra cui -guarda caso- la mantide) che sicuramente non lasciano indifferenti un bambino e probabilmente predispongono a creare una “associazione” del tipo: mantide=minaccia=ansia/fuga. Al di là di questa strampalata considerazione, per superare quest’ansia, puoi cercare qualcosa sulla Programmazione Neuro-Linguistica (privilegiando Bandler e Grinder) o sul Condizionamento Neuro-Associativo (Anthony Robbins) e sulle modifiche apportabili a uno schema comportamentale e alle risposte emotive. Oltretutto puoi avvalerti del E.F.T. (Emotional Freedom Techniques di Gary Craig) di cui puoi trovare un funzionale e praticissimo manuale gratuito sul sito di Andrea Fredi (Eft-italia). Spero di esserti stato utile e di non aver disturbato facendo queste segnalazioni. A presto e in bocca al lupo!

  23. Oggi ho avvistato la prima cavalletta della stagione sul balcone di casa mia. Era orrenda. Io ho provato a osservarle attraverso la finestra per capire cosa mi spaventa di loro e più le guardavo più mi si accaponava la pelle.L’assurdo è che da piccola non ne avevo paura poi tutto d’un tratto il terrore più assoluto. Non esco se c’è una cavalletta sulle scale di casa e chiedo aiuto per mandarla via. Se ne vedo una resto terrorizzata per ore e ogni ombra che vedo mi sembra una cavalletta.Voglio curarmi aiutatemi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: