Qui lo dico e qui lo nego

  1. prima di salire in aereo faccio sempre il segno della croce e dico l’angelo di dio
  2. ieri, guardando le vetrine, ho visto almeno 50 paia di scarpe con i tacchi che mi piacciono tantissimo. Ma io non porto mai i tacchi. E solitamente non le guardo nemmeno. Le All Star stanno piagnucolando.
  3. mi è venuta voglia di tingermi i capelli di scuro
  4. mi piacciono le acquasantiere. ne ho una decina in uno scateolone. abito nella nuova casa da nove mesi e non le ho ancora appese. nei negozi di cianfrusaglie mi fermo sempre ad osservarle.
  5. da bambina ho fatto la stella cometa- con abito e coroncina in testa – durante la messa di natale. mi sono addormentata dentro il presepe.
  6. da bambina mettevo il gatto piero in un secchio vuoto e cominciavo a rotearlo veloce. lui non cadeva.
  7. a volte penso che vorrei fare un altro lavoro, così la smetto di fare scubidù
  8. parlo del marito mia mamma ma in realtà non è ancora suo marito. si sposano l’anno prossimo e trovo questa cosa molto tenera. il gatto piero ha già comprato lo smoking
  9. credo nell’esistenza di ugo il tartarugo, alvaro l’olivaro e peppia la seppia. A quella di barbogliola la sogliola non lo so
  10. mi cresce un pelo bianco sotto il mento. op me l’ha tolto una volta nella sua cucina
Annunci

~ di verdespirito su settembre 21, 2007.

12 Risposte to “Qui lo dico e qui lo nego”

  1. sconvolta dalla parte “religiosa”, assolutamente insospettabile,

    ma soprattutto

    INVIDIOSA del ruolo di stella cometa: io al massimo ho fatto la pecora!!!

    e sta storia degli scubidù, che non la so?

  2. cioè, mi so cuccata otto ore otto di sproloqui e vengo qua a leggere di acquasantiere e centrifugatti.
    poi non dire che non ti voglio bbene!!!

  3. vuoi dire che il gatto piero è ancora vivo?

  4. qui lo dico e qui lo nego, verdina porta avanti qualche sottile polemica( ma davvero vuoi tingerti i capelli?)

  5. eli la storia degli scubidù è una scemenzina…devo trovare dei soldi per l’allestimento di una mostra ma l’ente non ne ha. mi sono offerta di fare scubidù – o torte di mele – e venderle in piazza 😉

    any: il centrifugatto!!!!!!!! ahahaha

    basker: claro que si! 17 anni e nemmeno più un dente, ma è fresco come una rosa

    laura: polemica??? quale polemica??? ti riferisci forse alle acquasantiere? 😛
    (x i capelli ci penso, ma ovviamente prima mi servirà un consulto da pianerottolo)

  6. assolutamente no i capelli marroni !!!..stai benisssssimo con quelli rossi..al massimo blonde-marilina…dell’angelo di dio mi ricordo alcune strofe..l’attacco..proteggi me…lo sapevo tutto, però..giurogiuro..non dico niente sui tacchi, che a me piacciono le paperine con i fiocchetti e non sono un’esperta..
    vado a preparare risotto con radicchio..tanto voi siete da vasco,stasera

    bacibelli,pupetta

  7. Non toccare i capelli, sai?????

  8. Cambiare colore ai tuoi capelli? Ma no… perchè?
    Santa pazienza, povero centrifugatto…

  9. il pelo bianco sotto il mento ammetto essere cruccio che cruccia pure ammìa…
    ma mai e poi mai lo farei togliere a BlueEyes…piuttosto ci faccio una treccina!!

    (e con questo abbiamo toccato l’apice della femminilità settimanale!)

  10. ma che bella che sei. Davvero.

  11. io al punto due ho già dato… benchè generalmente non indossi mai i tacchi.

  12. Beata te, che dici l’angelo di dio solo quando sati per salire in aereo. Io invece dico il padrenostro per tutto il viaggio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: