E’ tutta colpa di Elvis

L’omino profumato è in trasferta, torna questa sera.

Ieri torno a casa dopo il lavoro, ore 19, faccio la doccia, metto la crema, il profumo, massaggio i piedini, asciugo i capelli e indosso il pigiama. Preparo zucchini al vino bianco e patate bollite e ci schiaffo in mezzo pure un pezzetto di pecorino che la cara collega mi ha portato di ritorno dalla Sardegna. Lavo i piatti, fumo una sigaretta e mi schiaffo sul divano con copertina, cuscini e libro. Lascio la tv accesa su voyager e seguo la presunta storia vera di elvis (è morto? vive a Buenos Aires? è morto nel bagno di casa, sdraiato sul suo vomito? si chiamava elvis aron o elvis aaron?? ehhh che problemi…). Mi addormento e quando mi sveglio c’è un bambino che racconta di essere consapevole e di ricordarsi della sua vita precedente. Sento rumori in casa, cambio canale, ci manca pure il paranormale e finisce che ispeziono ogni stanza con un coltello in mano.

ore 23.30, squilla il telefono di casa (ecco lo sapevo, qualcuno sta chiamando per vedere se ci siamo, per organizzarsi il furto ed, eventualmente, uccidermi perché testimone. ma non preoccuparti, non reagisco, ruba tutto e io non dico niente a nessuno). Dall’altra parte rumori di sottofondo, sento il traffico e poi click. ma vaffanculo.

chiama o.p., buonanotte amorino, vado a dormire. seeeeeee! la casa del paesello ha due mezze camere, non ho paura a stare da sola. Qui ce ne sono tante, non riesco a controllarle e a tenere a bada l’ansia che mi assale. Che faccio? E’ mezzanotte e mezza, vado a letto e leggo sessantacinque pagine del libro. E’ l’una e mezza e non ho sonno. Mi alzo, prendo le pasticche che uso quando viaggio in aereo. nessuno effetto, nemmeno in coppia con la camomilla. Mi addormento ed è tardissimo e sogno… 

…sogno di entrare nella casa del paesello, in camera da letto tra la finestra e il comodino c’è sdraiato in un lago di sangue l’ex bf. morto, a pancia in giù. come elvis. urlo e non ricordo altro

…sogno di entrare nella casa del paesello, sul letto c’è un uomo che non conosco, morto, a brandelli. c’è sangue dappertutto, sulle lenzuola, sul muro, sull’armadio e sulle tende (questo a elvis non è successo). urlo e non ricordo altro

…sogno di entrare nella casa del paesello. in camera da letto non ci sono più i mobili, è completamente vuota. seduta vicino alla finestra c’è mia cugina che piange e fissa il pavimento. Dal centro della stanza, attraverso il parquet sale continuamente molto sangue, come se filtrasse tra le assi di legno. “Perché sgorga sangue?” mi chiede mia cugina (che dovrebbe prendere il mio posto in quella casa tra un po’ ndr). Urlo e mi sveglio. E’ l’alba, mi alzo e accendo la radio.

Oggi torna l’omino, grazie al cielo e io ho le occhiaie.

Annunci

~ di verdespirito su marzo 27, 2008.

18 Risposte to “E’ tutta colpa di Elvis”

  1. Mamma mia, che sogno terribile, e poi tutto questo sangue…
    Che nottataccia!

  2. op fai qualcosa portatela appresso!!!!!!!

  3. j’arrive ma cherie!!! 😀

  4. evito sempre di vedere programmi sul paranormale, proprio perchè poi faccio incubi simili ai tuoi!
    menomale che stasera non dormirai sola…

  5. Oddio, tutto bene adesso?
    Baci

  6. Come ti capisco! A me viene male al solo pensiero che il maritino tra qualche giorno se ne andrà in trasferta e mi lascerà tutta sola in quella casa grande, in quel letto troppo grande per una persona sola. Ad ogni scricchiolio faccio un salto. Chiederò al micetto di affilare bene le unghie. Se entra qualcuno, glielo lancio adosso.

  7. meno male che la nostra casa è un open-space dove solo il bagno ha la porta, così tengo d’occhio tutta la casa in un colpo solo: stanotte sarò sola anch’io!
    forza e coraggio verdina, poi ci si abitua!

  8. uhm… secondo le ultime teorie dell’analisi ocheziofana delle matrici oniriche diagonalizzate in base all’operatore ziofanale, la vecchia camera da letto con i vecchio bf indicano metaforicamente un antico determinante, eventualmente una forza impositiva, un vissuto di costrizione imposto dall’alto, dove nel secondo sogno l’uomo sconosciuto ancora più chiaramente indica l’uomo che non si è scelto e pure impone un disegno completamente avulso dalla logica, indicato dagli organi interni sparsi in modo caotico, e il sangue che tinge di rosso ogni cosa può essere metafora della fodera della già altrove citata “fila di poltroncine” (cfr o.p.); ancora più chiara l’indicazione della terza immagine onirica con il sangue che sgorga a fiotti dal parquet che, notoriamente, è MARRONE…
    che posso dirti, cara? in molti sognamo che venga smembrato… 😀

  9. Butto lì alcune considerazioni in ordine sparso:

    1. Eppoi dicono che guardare la TV non fa male.

    2. Hai una fantasia allucinata. Scrivi sceneggiature horror invece che un blog – se fanno più soldi.

    3. Il tutto per giustificare ad op perché hai le occhiaie…?

  10. Titolo del commento: “E’ tutta colpa di Verdespirito”

    La notte dopo aver letto questo post ho fatto sogni molto ma molto simili, con tanto di risvegli ogni due ore battendo i denti e tremando dalla fifa! 🙂

  11. una volta ho camminato in una stanza identica a quella del tuo sogno, verdina.
    avevo ballerine d’argento e muovevo i miei passi con cautela fra una pozza di sangue e l’altra, attenta a non sporcarmi.

    solo che era tutto vero.
    non so perchè lo racconto, forse perchè non l’ho mai dimenticato e il tuo incubo mi ha riportato lì.
    la realtà, quella vera, è molto peggio qualche volta.
    quanto sangue contiene un corpo umano.

  12. oh d, non so di cosa tu stia parlando, ma deve essere stato terribile. di fronte a certe cose non so davvero cosa dire.
    ma ti abbraccio forte forte

  13. Io dico nun è la televisione è elvis!
    Io elvis proprio non lo sopporto me da l’orticaria!
    op:
    proibiscile di vedere elvis o qualsivoglia troglodita con i capelli a banana che simula di trombarsi un minocrofono.

  14. brivido.

  15. peperoni a cena????

  16. ehi ma la cagnetta?? sta con voi? o ancora no? dacci notizie, quando vedo quella fotografia me lo chiedo sempre, era troppo tenera 🙂

  17. Eccomi scusate ho letto di questo sogno terrificante e credo che tu abbia tutti motivi per essere cosi impaurita direi quasi terrorizzata da questa cosa,però dire ” tutta colpa di Elvis”…cosa pensi!? che sia elvis la causa del tuo malessere?!Infondo è solo un sogno magari sei un tipo molto pauroso e sentire cose sulla sua morte nn ti giova molto ma Elvis nn si tocca!!! Io sono una fan accanita di Elvis lo ho sempre difeso( se penso che ne valga la pena) e tutt’ora diko che mi sembra assurdo per un sogno incolpare elvis di tutto cio…cos’e forse colpa sua se ancora indagano sulla sua morte!?…cmq sia spero che ti riprendi ma imparere ad avere una considerazione piu alta di Elvis nn fa male a nessuno ciao ciao

  18. ahahahahahaha kila! non so se ti sei accorta del tono ironico del mio post 😉 ma secondo te io incolpo quella buonanima di elvis dei miei incubi???
    …nemmeno riderci su non fa male a nessuno, non credi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: